Nasce OFFMAT il laboratorio di ricerca di Marmo Arredo

cucina Tulèr Marmo-ArredoMarmo Arredo, specializzata da oltre 30 anni nella trasformazione di materiali compositi e pietre naturali destinati al mondo dell’arredamento, presenta OFFMAT, officina creativa con la direzione creativa di Tipic Studio, Tommaso Corà e Paolo Festa.

OFFMAT viene concepito come una sfida ad alto contenuto di avanguardia, capacità industriale e cultura artigianale, per esplorare le infinite possibilità della materia e proporre sul mercato soluzioni innovative.

L’obiettivo è quello di elaborare prodotti intelligenti, performanti, versatili e durevoli attraverso lo studio di come i materiali si possono trasformare ed evolvere per ampliare le loro funzioni ed estendere l’ambito di applicazione delle pietre naturali verso nuove interpretazioni.
Inoltre OFFMAT, in quanto laboratorio di studio, è terreno di scambio, sinergie e future collaborazioni che potranno coinvolgere nuovi talenti, scuole e designer internazionali in una visione progettuale in continua evoluzione.
Il primo progetto OFFMAT è la cucina responsive Tulèr disegnata dal duo Corà-Festa che sarà presentata durante il prossimo Salone del Mobile di Milano, presso i padiglioni di Eurocucina 2016, all’interno dello stand modulare in alluminio firmato da Display.
Un’isola evoluta e polifunzionale, che prende il nome da un termine del dialetto emiliano utilizzato per indicare i tavoli di lavorazione della pasta.
Il piano principale, un’unica lastra – in pietra naturale o quarzo tecnico, sfida le proprietà statiche della pietra rimanendo sospeso su una singola colonna-piedistallo, che opera come elemento di sostegno e di servizio, ospitando il flusso dell’acqua corrente, gli scarichi, le conduzioni elettriche e gli eventuali canali per l’aria.
La struttura è composta da:
pannello con prese elettriche integrate nel sottopiano e comando di azionamento sopra il piano;
lavabo a scomparsa in acciaio inox, con comando gestuale laterale per erogazione dell’acqua;
cappa integrata al piano, nella variante modulare aspirante o filtrante cassetto con servo-assistenza motorizzata push-pull;
bilancia touch screen inserita nel piano con guarnizione trasparente retroilluminata e display numerico collegato;
induttori installati sotto lo strato di pietra sottile e segnalati da una lavorazione a laser, attivati da comandi gestuali o capacitivi;
ricarica wireless posizionata nel sottopiano e segnalata, come gli induttori, da una lavorazione a laser.
Stella Ferro

URL breve: http://www.livemilano.it/?p=15348

Scritto da il Apr 8 2016. Registrato sotto DESIGN. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

Galleria fotografica

http://www.myebook.com/ebook_viewer.php?ebookId=122614
Accedi | Disegnato da LM Media