Torna Mad Mood: quindici stilisti dal mondo a Milano

FOT. RAFAEL POSCHMANN/ ItaloBerlin

Domenica 25 febbraio a Palazzo Turati

 

E’ iniziato il count down per la terza edizione di MadMood a Milano, il 25 febbraio a Palazzo Turati.

Tanti nuovi talenti sulla passerella ideata da Marianna Miceli, founder di MadMood e talent scout in giro per il mondo: “Torniamo con tante novità in questa nuova edizione che fa spazio a nuovi talenti. La nostra mission è creare opportunità per i giovani. Ciò che conta è dimostrare come l’artigianalità della moda italiana trovi spazio e consenso nel mondo che ci segue con occhio attento. Il Made in Italy è sempre di moda e bisogna investire nella creatività e nel talento dei nostri designer”.

Dopo due edizioni di successo Mad Mood si ripresenta a Milano per la prima volta in versione invernale. Il format, nato per parlare della Puglia al mondo attraverso l’alfabeto della moda ha varcato le frontiere confermandosi una vetrina internazionale che valorizza la creatività e la sartorialità della moda italiana. Alla sua terza edizione vanta infatti sette partnership internazionali: Cina, Serbia, Kazakistan, Romania, Ucraina, Malta e India. Ogni anno esporta designer italiani alle fashion week straniere offrendo loro una passerella internazionale sotto i riflettori dei media e degli addetti al settore della moda. Com’è stato per la tarantina Federica D’Andria che con il suo brand Fedra Couture è già stata ospite all’Asian Designer Week in Cina, alla Serbia Fashion Week e di recente anche a Berlino insieme al salentino Angelo Vadruccio ideatore di Kjaro – The Next Umbrella l’ombrello glamour misto hi-tech tra i più conosciuti della rete, reputato dalla stampa tra i cinque più originali al mondo.

Quindici collezioni sfileranno il 25 febbraio a Palazzo Turati e concorreranno al Premio Mad Mood che sarà conferito ad uno di loro da una giuria di esperti tra i quali Adriana di Lello, Caporedattrice di Elle Italia e Myra Postolache, contributor Vogue Talent, e presieduta dal Cav. Mario Boselli, Presidente onorario della Camera della moda. Tra questi cinque brand italiani: Ferdinand, Le Spose di Carmen Clemente, Fedra Couture, Les Incroyables e Kjaro- The next umbrella.

Dal mondo invece: Madamm, K&M, Yulia Fedetska, Mi.ya, Haus Von M, Aydar Khan, Ferdinand, Devu, Mia Stilo, Mashiah Arrive, Luciana Adulari e Rockmadchen.

Tra le novità di questa edizione: la nuova linea di magliette firmata Mad Mood, un omaggio al barocco leccese, che caratterizza la bellezza artistico architettonica della città e del territorio tutto. Ideate e disegnate dalla grafic designer Maria Thilo Mancini per MadMood le t-shirt “Barock” fanno degli splendidi decori in pietra leccese delle vere e proprie stampe trendy. Ecco che gargoyles e cariatidi, che solitamente impreziosiscono le facciate delle chiese barocche e delle balconate leccesi,  diventano “personaggi alla moda” da indossare. Stravagante, originale, rock per l’appunto.

Main Partner del Format la Regione Puglia che ha scelto Mad Mood come progetto di promozione territoriale. Altri sponsor dell’iniziativa: Official Make up Artist  Vor Makeup di Valeria Orlando, Official Hair Stylist  Offcina Paar, Sponsor tecnico per le postazioni trucco Cantoni Trading,  e ancora, Studio di Estetica Antonella, Body Space, Cybex, Casa Montella, e Associazione regionale pugliesi. Il servizio di catering sarà firmato dal Ristorante milanese Brutti di Mare.

The following two tabs change content below.

Paola

Ultimi post di Paola (vedi tutti)

URL breve: http://www.livemilano.it/?p=16192

Scritto da il Feb 20 2018. Registrato sotto Bacheca, FASHION. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

Galleria fotografica

http://www.myebook.com/ebook_viewer.php?ebookId=122614
Accedi | Disegnato da LM Media