Giornata Mondiale del Libro: alla scoperta delle caffetterie che hanno ispirato i più grandi scrittori in giro per il mondo con Musement

In occasione della Giornata Mondiale del Libro, Musement ha stilato una lista dei caffè letterari nel mondo, i preferiti di Ernest Hemingway, Antonio Machado o J.K. Rowling.

Milano, 11 aprile 2018. Viaggiare e leggere sono due passioni che spesso vanno di pari passo perché, in molti casi, i libri sono la compagnia perfetta per chi viaggia alla scoperta del mondo: sono molti coloro che partono all’avventura per visitare i luoghi descritti nei loro romanzi preferiti, per vedere i posti che hanno ispirato i grandi scrittori, e per visitare i luoghi dove alcuni dei romanzi più famosi del mondo sono stati scritti.

Per questo motivo, e in occasione della celebrazione della prossima Giornata mondiale del Libro, Musement, una piattaforma per la prenotazione di esperienze culturali e di svago, ha fatto una lista di alcuni dei caffè/delle caffetterie in cui si incontravano gli scrittori più famosi del mondo.

 

  • Cafè A Brasileira, Lisbona. Chi visita la capitale portoghese non può non visitare il Café A Brasileira (Rúa  Garrett, 122). Si trova nel quartiere storico Chiado, ed era uno dei posti  preferiti del poeta Fernando Pessoa, tanto che all’ingresso c’è una statua di bronzo eretta in suo onore. Il locale appare anche sulla copertina del libro Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi.
  • Caffè El Fishawi, Cairo. Nella capitale egiziana troviamo il Café el Fishawi (El-Fishawi; El-Fishawi Alley; Khan al-Khalili), un luogo dal fascino unico caratterizzato da meravigliosi specchi. E’ stato anche uno dei luoghi dove il premio Nobel Naghib Mahfuz ha trovato ispirazione.
  • Floridita, L’Avana. Floridita (Obispo, L’Avana), nella capitale cubana era la caffetteria frequentata  da Ernest Hemingway e infatti c’è una sua statua nel locale, oltre che un drink creato in suo onore.  Ma non era l’unico scrittore famoso a passare il suo tempo al Floridita: tra i suoi avventori si contano anche Tenessee Williams, Jean-Paul Sartre e Graham Greene.
  • Cafè Comercial, Madrid. Il Café Comercial (Glorieta de Bilbao, 7) era uno dei luoghi preferiti da artisti, scrittori e intellettuali: fra i suoi frequentatori c’erano scrittori come Antonio Machado, Ignacio Aldecoa, Enrique Jardiel e Gloria Fuertes.
  • The Elephant House, Edimburgo. Harry Potter, una delle saghe più famose del mondo, nacque proprio tra le mura dell’Elephant House (21 George IV Bridge). In questa caffetteria, J.K. Rowling ha dato libero sfogo alla sua immaginazione per creare un mondo letterario che ha catturato grandi e piccini.
  • Eagle and Child, Oxford. In una delle città universitarie più famose del mondo si trova il pub Eagle and Child  (St. Giles), che dispone di un’area chiamata The Rabbit Room: si tratta di uno spazio situato sul retro del locale dove si riuniva ogni martedì il gruppo letterario conosciuto come gli Inklings, di cui facevano parte J.R.R.Tolkien e C.S.. Lewis.
  • Antico Caffè Greco, Roma. Per gli amanti della letteratura l’appuntamento a Roma è all’Antico Caffè Greco (Via Condotti, 86), uno dei più antichi caffè della città, inaugurato nel 1760. È stato frequentato da scrittori illustri come Stendhal, Mary Shelley, Lord Byron, Goethe, Charles Dickens, Hans Christian Andersen e Schopenhauer.
  • The White Horse, New York. Tra i clienti abituali di questo pub, che si trova nel West Village (567 Hudson Street), c’erano gli scrittori Dylan Thomas, Jack Kerouac, Norman Mailer e James Baldwin, ma anche cantanti come Jim Morrison e il vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 2016 Bob Dylan.
  • Les  Deux Magots, Parigi. Situato in Place Saint-Germain-des-Près 6, questo luogo era frequentato dai premi Nobel André Gide, Ernest Hemingway, Jean-Paul Sartre, Simone de Beauvoir, Ernesto Sabato e André Breton.
  • Els Quatre Gats, Barcellona. Questo locale situato a Carrer de Montsió è diventato uno dei più popolari tra gli artisti e scrittori che si trovavano a Barcellona. Il poeta Ruben Darío è stato uno dei primi a visitarlo, e Santiago Rusiñol era uno dei clienti abituali.

 

The following two tabs change content below.

URL breve: http://www.livemilano.it/?p=16562

Scritto da il Apr 21 2018. Registrato sotto Bacheca, CULTURA, NEWS. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

Galleria fotografica

http://www.myebook.com/ebook_viewer.php?ebookId=122614
Accedi | Disegnato da LM Media