Rubriche archiviate per: HI-TECH

E-commerce: la crescita è inarrestabile

Il web come porta principale per gli acquisti degli italiani? Una realtà testimoniata dalla crescita esponenziale del numero di e-commerce presenti in rete, e dai dati relativi al flusso di vendite attraverso le maglie di Internet. Milioni di persone, oggi, amano lo shopping online e non rinunciano a questa nuova abitudine in qualsiasi momento buono della giornata: grazie anche alla contemporanea esplosione delle connessioni web via smartphone, fare acquisti in rete è diventato un vero e proprio hobby, oltre che una necessità. Vediamo dunque di approfondire l’argomento e-commerce ed il suo successo in Italia.

Shopping digitale: il 2016 è l’anno dell’Italia

Il comparto delle vendite online in Italia vale circa 20 miliardi di euro: sono queste le cifre emerse dalla quarta edizione di Ecommerce Strategies, una conferenza che ha visto l’intervento di alcuni dei maggiori esperti di questo settore. Secondo i dati, infatti, apprendiamo che il numero di e-commerce in Italia è in continuo aumento, al punto da aver spinto ad una crescita del 18% del fatturato prodotto dalle vendite in rete. Un discorso che, sempre più spesso, riguarda anche i settori apparentemente meno predisposti allo shopping online.

Anche in ambiti meno scontati, infatti, esiste oramai un solido mercato dell’e-commerce: pensiamo per esempio a quello musicale, oramai monopolizzato da siti come Spotify o iTunes, dai quali è possibile acquistare musica online. Ma il boom di vendite in rete riguarda anche il mercato relativo a chi la musica la suona per davvero, con la possibilità di vendere strumenti musicali usati in pochi click, ottenendo il denaro necessario per passare a strumenti più performanti.

Non solo elettronica: il successo del Food & Grocery

Quando si parla di e-commerce e di vendite su Internet, il comparto dei prodotti elettronici non è certo l’unico ad aver conosciuto un vero e proprio boom. Basti pensare, ad esempio, al settore del Food & Grocery: sono sempre più diffusi i negozi elettronici specializzati nella vendita di prodotti alimentari, al punto da rappresentare oramai il 90% delle vendite online in Italia per quanto concerne questo settore, con un aumento pari al +27% rispetto al 2015. Si tratta di una crescita esponenziale significativa, considerando che solo di recente il nostro Paese si è aperto a questo genere particolare di shopping online.

E-commerce in Italia: le prospettive per il futuro

Le prospettive della crescita del comparto e-commerce in Italia sono rosee, ed è proprio l’aumento degli acquisti da smartphone a rappresentare il traino decisivo del successo dello shopping online. Stando ai dati di settore, infatti, sono sempre più numerose le attività locali che decidono di ampliare il proprio mercato creando un negozio elettronico ed uscendo dai propri confini grazie alla rete: al punto che, sempre secondo Ecommerce Strategies, nel 2017 il 27% del budget delle imprese verrà destinato proprio in questo canale di vendita.

Italiani onnivori digitali: dallo streaming ai social

internet-intrattenimentoChi sono gli onnivori digitali
Sono quelli che possiedono i 3 dispositivi mobili per collegarsi a internet e cioè il pc portatile o laptop, lo smartphone e il tablet.
L’indagine che ha preso il nome di “State of Media Democracy” messa a punto da Delitte ha portato alla luce una caratteristica: in Italia c’è una vera e propria passione per il digitale.
Questa passione riguarda tutti i contenuti “digital” nonché i relativi dispositivi che scalano l’indice di gradimento non solo della generazione di “nativi digitali” ma anche di quelle precedenti, che sono sempre alla ricerca del mobile device di ultima generazione anche per usufruire dello streaming a pagamento su infinitytv.it per esempio.

I risultati della ricerca
La ricerca è stato effettuata a marzo-aprile dell’anno scorso e ha coinvolto un campione di 2.127 utilizzatori appartenenti a diverse classi di età e zone geografiche, con una rappresentanza omogenea di queste categorie.
Si va dai “Training Millenials” dai 14 ai 24 anni fino agli ultra 67enni, i “Matures”.
E’ risultato che il 44% ha appunto tutti i 3 i dispositivi mobili che sono stati presi in esame per l’indagine. La sorpresa sta nel fatto che sono nel 2013 questa percentuale era ferma al 31%.
In particolare, da quando nel 2011 è entrato nel mercato il tablet, il numero dei possessori è salito al 58%, un più 20% rispetto all’anno prima.
Lo smartphone però è il dispositivo più diffuso perché lo possiedono l’85% degli italiani intervistati e invece nel 2013 erano il 72%.
A fronte di questo incremento di possessori di tablet e smartphone diminuiscono quelli di laptop, passando dal 77% del 2013 all’85% del 2014.
E’ evidente quindi che si è verificato un vero e proprio boom verso il digitale anche per quanto riguarda i contenuti.

I contenuti più visitati su internet
I contenuti che più vengono utilizzati dagli onnivori digitali e non solo sono soprattutto quelli riferiti soprattutto all’uso dei social network, Facebook in testa dove solo l’8 su 100 intervistati confermano di non avere un profilo. Un vero e proprio plebiscito a favore della comunicazione social.
Il 62% invece lo usa per cercare informazioni che possono riguardare la ricerca di notizie sui brand più di quanto non si possa fare in generale sul web.
Addirittura i social possono tranquillamente dare l’opportunità di reperire informazioni, meglio di quelle che è capace di dare il customer service, per risolvere varie problematiche.

Il boom dello streaming on line
E’ curioso come accanto all’avvento del digitale terreste con centinaia di canali disponibili è stato registrato un boom delle tv a pagamento come infinity.
Al di la delle varie offerte che periodicamente permettono di provare il servizio a costi molto bassi, c’entra certamente il fatto che i prodotti televisivi lasciano a desiderare gli onnivori digitali (dalla ricerca è emerso che solo il 47% guarda la TV regolarmente).
Gli spettatori cercano la qualità e avendo a disposizione i dispositivi mobili preferiscono scegliere cosa e quando vedere un contenuto, in qualsiasi parte del mondo essi si trovino: tra i canali più utilizzati di film in streaming a pagamento c’è infintytv.it in particolare per la possibilità di rivedere le serie tv più amate, prime fra tutte la più nota è “Il Segreto”

Gli onnivori digitali e lo streaming
Sempre dalla suddetta indagine è stato verificato che gli onnivori digitali guardano film in streaming nel 58% dei casi mentre i “non onnivori” sono solo il 32%.
Proprio questa propensione ha portato le aziende produttrici ad orientare i loro prodotti in base alle tendenze dettate da questi potenziali acquirenti.
La passione per il digitale si prevede che porterà alla richiesta del mercato di avere a disposizione anche 3 schermi contemporaneamente, e questo è già evidente se si pensa alla produzione di “ibridi” come il phablet (telefono e tablet) ma anche dei notelet (notebook ma anche tablet).
Ci saranno quindi piattaforme che produrranno contenuti molteplici per andare proprio incontro a queste aspettative.
Il mercato è quindi orientato alla partecipazione attiva degli stessi clienti, al fine di sapere come soddisfare i loro desideri.
Le abitudini di chi naviga sono indirizzate molto meno verso i libri (34%) e ancora meno alla musica con solo il 30%.
Molto pochi (il 25%) sono gli italiani che invece si dedicano alla lettura dei quotidiani on line e ancora meno, il 21%, cercano informazioni sul cinema. In coda c’è la propensione ai giochi on line che si ferma all’8%, mentre quelli occasionali sono il 9%.

Samsung District: l’innovazione digitale al servizio della collettività

Nel polo dell’innovazione e del business di Porta Nuova aprono i nuovi uffici, la Smart Arena e la Smart Home di Samsung Electronics Italia, che rinnova così l’impegno sul territorio e nel Paese.

Milano, 9 aprile 2015 Samsung Electronics, leader globale nell’elettronica di consumo e nei media digitali, apre le porte del Samsung District, la nuova sede italiana dell’azienda presso il palazzo “Diamantino,” che sorge nel polo dell’innovazione e del business milanese di Porta Nuova. A 24 anni dall’arrivo del Gruppo sul mercato italiano, i nuovi uffici Samsung confermano un rinnovato impegno verso il nostro Paese, al fianco delle eccellenze italiane, di cittadini, aziende e istituzioni, nell’anno in cui Milano ospita Expo, per contribuire alla digitalizzazione e alla crescita socio-economica italiana.

I nuovi uffici sono una dimostrazione tangibile del radicamento sul territorio e del sempre più rilevante ruolo di Samsung in Italia, tra i primi mercati in Europa per fatturato, dove la volontà dell’azienda è quella di continuare a crescere per contribuire all’evoluzione del Paese, mettendo a disposizione la propria innovazione e generando un impatto concreto sul suo futuro.

Sono molto orgoglioso di celebrare questo momento insieme a tutti coloro che hanno contribuito al successo di Samsung Electronics Italia, da chi lavora tutti i giorni per far crescere questo brand, fino a chi lo sostiene da fuori, collaborando con noi per offrire a chi ama la nostra tecnologia delle esperienze uniche, ma soprattutto i consumatori che ci permettono di continuare ad innovare e guardare al futuro. Ogni persona che lavora in Samsung si impegna quotidianamente per lanciare nuove idee e soluzioni capaci di accelerare la rivoluzione digitale e far crescere questo Paese. Ed è con questo spirito che abbiamo creato il Samsung District, un distretto tecnologico e digitale al servizio della collettività che diventa ancora più importante nell’anno in cui Milano ospita Expo 2015,” ha affermato Carlo Barlocco, Deputy President di Samsung Electronics Italia.

Nella cornice dell’inaugurazione milanese sono intervenute personalità rilevanti in ambiti socio-economici strategici del nostro Paese, a conferma dell’importanza del digitale e della sua capacità di abilitare l’evoluzione e il progresso della Società. In uno stimolante dibattito sul tema caldo dell’innovazione quale elemento che migliora la qualità della vita dei cittadini italiani, la collaborazione continua tra Samsung e i rappresentanti dell’eccellenza italiana si è esemplificata attraverso gli interventi del Presidente del CONIGiovanni Malagò e del Direttore Generale Expo 2015 Piero Galli, che hanno testimoniato come la tecnologia può valorizzare con successo le esigenze e specificità italiane.

Partendo dalla necessità di sostenere la crescita dell’economia digitale, all’opportunità di valorizzare il Made in Italy nel mondo durante Expo, fino alla diffusione pervasiva di una cultura dello sport per lo sviluppo personale e sociale, l’evento ha promosso progetti di successo, sviluppati facendo leva sull’innovazione, ispirando nuova fiducia nelle capacità e potenzialità del nostro Paese.

E proprio per alimentare questa fiducia, Samsung ha scelto di fare un importante investimento in Italia che, attraverso l’acquisto dell’edificio “Diamantino” di Porta Nuova, consentirà di porre la propria tecnologia e competenze ancor di più al servizio della collettività, delle istituzioni, del business e dei consumatori.

Il Samsung District infatti ospita non solo i nuovi uffici della Società, ma un vero e proprio polo tecnologico e digitale che, attraverso spazi innovativi, permette di vivere esperienze uniche e a valore aggiunto. Il building mette infatti a disposizione dell’ecosistema italiano Samsung Smart Arena, un auditorium dotato delle migliori tecnologie per promuovere iniziative rilevanti per cittadini, aziende e istituzioni, e Smart Home, il primo showroom aperto al pubblico, dove sarà possibile toccare con mano i benefici della casa connessa e l’Internet delle Cose attraverso l’innovazione più avanzata.

La creazione del District si inserisce all’interno di una più ampia strategia di Samsung Electronics Italia che, facendo leva sull’esperienza maturata dal Gruppo in tutto il mondo e sulla conoscenza delle esigenze territoriali, ha l’obiettivo di creare progetti locali che rispondano ai bisogni degli Italiani al fine di sostenere la diffusione dei benefici del digitale in tutti gli ambiti della società – dall’arte alla scuola, dal business alla Pubblica Amministrazione, fino a tutto ciò che è Made in Italy.

Oltre a Samsung Electronics, il nuovo edificio ospiterà anche le sedi italiane di altre società del gruppo Samsung, quali Samsung Engineering, Samsung C&T Corporation, Cheil Worldwide, Samsung Heavy Industries, Samsung SDI e Samsung Design Milano. Una scelta per rendere ancora più ampie le possibilità di collaborazione con le altre aziende del gruppo, che spaziano dall’edilizia alle batterie, dall’engineering al design.

Oggi Samsung Electronics nel nostro Paese conta oltre 550 dipendenti e oltre 4.000 professionisti attivi presso i propri partner, un numero che è cresciuto velocemente anno su anno, definendo l’identità del brand e portandolo al successo. Con un fatturato di circa 4 miliardi di dollari nel 2014, guidato dalla comprovata leadership in tutti i principali settori dell’elettronica di consumo, Samsung rappresenta oggi una realtà strategica per l’economia italiana, conquistandosi un posto importante a fianco agli storici brand che da sempre guidano la reputazione italiana nel mondo.

LG Aka, il telefono con personalità.

LG Electronics (LG) inizierà il primo lancio d’oltremare del suo divertente e personalizzabile AKA Smartphone a partire da Hong Kong la prossima settimana, seguiti da Cina, Taiwan, Singapore e Turchia. Originariamente progettato per il mercato interno, AKA è stato introdotto per i clienti coreani alla fine del 2014, dove ha visto ottime vendite e feedback positivo dei clienti per la sua originalità e senso dell’umorismo.lg-aka-the-phone-with-a-personality-now-available-overseas-animationrotarypark5b201503191028282025d

AKA è disponibile in quattro diversi personaggi, da Eggy in giallo che si innamora spesso, l’impulsivo Wooky in bianco, il cuore tenero e amante della musica Soul e Yo – Yo in rosa che è sempre a dieta . Le personalità dei personaggi sono parte integrante di ogni telefono mentre si intrecciano in sfondi , widget e suonerie .  In aggiunta agli occhi interattivi di AKA, i proprietari possono personalizzare i loro telefoni con adesivi ( in dotazione) , pennarelli o vernici, per una vera esperienza fai da te . Questo  ha aiutato AKA a vincere un iF Design Award per il suo approccio non convenzionale al design.Con un pubblico globale in mente , LG ha ottimizzato la scaletta AKA, aggiungendo un emozionante Elemento UX. Alcune delle caratteristiche aggiuntive includono occhiali personalizzabili e sopracciglia per ciascuna coppia di occhi. Un’altra caratteristica unica è la UX incluse figurine Art Toy, che può essere digitalizzata e integrata nella esperienza dell’utente del telefono. Si scatta una foto della figurina e con lo strumento snapshoot di AKA si crea una versione 3D animata della figura che compare nei selfies.

Altre funzioni della fotocamera provengono direttamente da telefoni premium di LG e includere Laser Auto Focus , Touch & Shoot e Gesture Shot. Per celebrare l’uscita all’estero di AKA , LG sta collaborando con TUBA Entertainment , i creatori della popolare serie animata Larva, per produrre una nuova serie chiamata Rotary Park. Il primo episodio di Rotary Park debutterà il 20 marzo su YouTube

www.youtube.com/user/TheRotarypark

“AKA è il primo smartphone che fornisce ai proprietari di una tela bianca per esprimere la propria personalità”, ha detto Juno Cho, presidente e CEO di LG Elettronica Mobile Communications Company. ” AKA è creativo e nonperde di vista le cose che ci rendono giovani e interessanti . Questa è la nuova direzione dell’UX smartphone e siamo entusiasti di dove può portarci “.

L’App IT Taxi

qualità ed innovazione di Yellowtaxi 02 6969 e il sistema “Toucher” installato su 400 taxi di Milano

Yellowtaxi 6969, azienda leader nel settore del trasporto a mezzo taxi, è una realtà all’avanguardia e sempre attenta ad offrire ai suoi clienti soluzioni innovative e professionali. Nata nel 2002 Yellowtaxi 6969 è una flotta composta da 1400 taxi dotata della moderna tecnologia GPS e GPRS, che da oggi vanta una novità tecnologica unica: il sistema “Toucher”.

A bordo di 400 taxi sono stati installati degli schermi touchscreen, che, attraverso icone interattive, informeranno i viaggiatori sulle opportunità offerte dalla città di Milano: cultura, svago, pernottamento, uffici pubblici.

La costante ricerca di novità tecnologiche significa per Yellowtaxi 6969 voler garantire una maggior fruibilità del servizio offerto ai clienti, che include diverse soluzioni:

1- prenotare un taxi attraverso chiamata telefonica al centralino componendo il numero 02 6969 oppure via web collegandosi all’indirizzo www.026969.it

3- prenotare tramite un sms inviando al numero 3939.70.6969, per l’area di Milano, oppure al numero nazionale 366.6730000 ed inserendo nel testo la città, l’indirizzo e il nome

4- prenotare tramite l’App IT Taxi

invito 1

Come funziona l’App IT Taxi?

IT Taxi fa parte di un progetto completamente Made in Italy, sviluppato nel 2012 da URI, Unione Radiotaxi d’Italia,edè l’App gratuita che mette in contatto taxisti e clienti in tutta Italia, per prenotare, pagare e recensire il taxi dal proprio smartphone, si evolve e abbandona la fase beta inaugurando il nuovo servizio Business dedicato alle aziende. In oltre 40 città italiane – tra cui Milano, Roma e Torino – è possibile accedere ad un servizio di trasporto sicuro, capillare e di qualità, nel pieno rispetto delle tariffe  e delle tutele stabilite dalla Legge italiana.

Disponibile in Italiano, Inglese e Tedesco, IT taxi individua la posizione dell’utente grazie alla geolocalizzazione e invia la richiesta direttamente alla Centrale Radiotaxi.
Attraverso l’integrazione con Google Places è anche possibile indicare uno specifico punto d’interesse in cui si desidera chiedere l’auto. Una notifica segnala al cliente la sigla della vettura e il tempo di arrivo.

Gli  utenti possono prenotare un’auto in tempo reale visualizzandone la posizione e pagare al termine della corsa con il proprio smartphone tramite PayPal, oppure a fine mese con abbonamento aziendale.

Per i clienti Businessconvenzionati con uno dei Radiotaxi URI è possibile offrire sia ai propri dipendenti che ai propri clienti la possibilità di usufruire della corsa senza preoccuparsi di pagare al moment, e l’azienda potrà sempre tenere sotto controllo le singole spese dei suoi dipendenti.

Si avrà inoltre la possibilità di esprimere il proprio giudizio sulla qualità del servizio offerto o di aggiungere il taxi tra quelli indesiderati, così da escluderlo dalle ricerche nelle successive richieste.

 

Per facilitare gli spostamenti in città, l’App permette di:

    ⁃      richiedere una vettura ed un conducente con specifiche caratteristiche  (ST Wagon, 7-8 passeggeri, lingua inglese, ecc);

⁃         memorizzare gli indirizzi nella sezione “preferiti” per trovarli più   facilmente e utilizzarli di nuovo;

    ⁃      consultare in tempo reale lo stato della richiesta;

   ⁃       visualizzare la posizione del taxi in arrivo direttamente sulla mappa;

   ⁃       annullare una richiesta o una prenotazione;

   ⁃      pagare la corsa con un Account Paypal e ricevere in automatico la ricevuta al proprio indirizzo email.

 

Requisiti di sicurezza e legalità del servizio

Prenotando un taxi con IT Taxi vengono garantiti alcuni importanti requisiti di sicurezza, trasparenza e legalità.

1- Autisti abilitati e controllati: ogni autista IT Taxi ha superato due esami ed ha ottenuto il C.A.P. (certificato di abilitazione professionale) e l’iscrizione al Ruolo dei Conducenti di auto pubbliche, ha il Certificato Giudiziario che attesta di non avere precedenti penali, effettua periodicamente le visite mediche previste che certificano l’indipendenza da uso di alcool e sostanze stupefacenti, è in possesso di un patentino per svolgere il suo lavoro nella massima garanzia di sicurezza. Sui taxi che fanno parte di una compagnia Radiotaxi, inoltre, il comportamento del singolo tassista è sottoposto al severo controllo di una commissione disciplinare interna che interviene per migliorare il servizio anche in seguito a specifiche segnalazioni del cliente attraverso l’App.

2- Mezzi affidabili e assicurati per terzi: tutte le auto IT Taxi sono sottoposte a revisione annuale da parte della Motorizzazione Civile e rispetto a qualunque altro mezzo di trasporto, sono assicurate con massimali doppi e per i terzi trasportati.

3- Prezzi trasparenti e garantiti dalle normative locali: il prezzo della corsa per gli aeroporti è predeterminato, trasparente, pubblico e sottoposto ad una regolamentazione comunale. In tutti gli altri casi il cliente è tenuto a pagare solo quanto visualizzato dal tassametro sigillato, senza il rischio che la corsa subisca oscillazioni nei periodi di maggior richiesta.

Yellowtaxi 6969 offre inoltre una serie di servizi dedicati alle aziende e ai professionisti che vogliono flessibilità e sicurezza nella gestione degli abbonamenti con la possibilità di utilizzare l’abbonamento in tutte le città d’Italia con le migliori realtà radiotaxi del territorio.

Il Presidente di URI, Loreno Bittarelli, ha dichiarato: “IT Taxi offre agli utenti uno strumento facile ed intuitivo per usufruire di un servizio che poggi la sua efficienza su un sistema di trasmissione e assegnazione delle corse altamente avanzato, volto  garantire al cliente l’auto migliore e più vantaggiosa in qualsiasi momento. In vista di Expo 2015, siamo fieri di poter lanciare ufficialmente un progetto innovativo tutto italiano, che fonda la sua efficacia in anni di ricerca, esperienza e conoscenza capillare del territorio.”

 

In vista delle festività natalizie, quest’anno, in data 20 dicembre, alle ore 11.30 sarà la prestigiosa sede della Mercedes-Benz Center Milano ad ospitare la riunione dei tassisti dell’azienda Yellowtaxi 6969, in cui il presidente Vito Inserrato ed il cda incontreranno i tassisti per il tradizionale scambio di auguri.

Contatti

Yellow taxi 02 6969

http://www.026969.it

Fb funpage: Radiotaxi 026969

 

 

La nuova App “iFoodies” powered by BMW i è ora disponibile gratuitamente su App Store

Da gennaio anche su Google Play per Android.

E’ ora scaricabile, gratuitamente, la App “iFoodies” powered by BMW i su App Store. La App, in italiano e inglese, si pone come obiettivo la promozione delle aziende agricole italiane che lavorano nell’eccellenza e all’insegna della filosofia di Slowfood.

Questa iniziativa si inserisce perfettamente nella filosofia olistica del brand BMW i che si propone di dare un contributo determinante alla sostenibilità, attraverso un approccio innovativo al tema della mobilità. In questo senso, la scoperta del territorio e delle eccellenze italiane in tema di qualità e di rispetto della natura, rappresenta un patrimonio importante che si lega, naturalmente, a BMW i.

iFoodies include 1.600 aziende agricole dal nord al sud del nostro Paese. Un elenco di artigiani del buon cibo che, oltre a produrlo, lo vendono direttamente, in linea con il concetto del “chilometro 0” selezionato da Slow Food. Si tratta di aziende agricole che lavorano nel rispetto della qualità e nella maggior parte dei casi che seguono una filiera ecosostenibile, con i rispettivi prodotti agricoli, dedicando una percentuale maggiore di attenzione alle realtà che producono: aceto, carne e salumi, cereali e legumi, cioccolato, conserve, dolci, formaggi e latticini, miele, olio extravergine di oliva, pane, pasta, vini e liquori.

Questo progetto nasce per offrire a tutte le realtà enogastronomiche diffuse sul nostro territorio, le stesse opportunità che hanno avuto, in passato, le aziende agricole vitivinicole, che saranno anch’esse presenti su iFoodies App. Non vengono segnalate solo realtà biologiche e biodinamiche, ma anche artigiani che seguono la filosofia del buono, pulito e giusto e hanno un approccio alla sostenibilità intelligente. Le varie aziende sono geo-localizzate tramite l’utilizzo delle API (Application Program Interface) Google con appositi marker personalizzati che portano alle relative schede di approfondimento dove è possibile reperire informazioni tecniche, tipologie dei prodotti, prezzi, foto e contatti. L’utente è ulteriormente avvantaggiato anche da un sistema chiamato “trova la strada” che permette di visualizzare il percorso stradale dalla posizione occupata a quella dell’azienda. In alternativa, invece delle solite ricerche per vie o per indirizzi, è possibile disegnare un cerchio su un punto di interesse e immediatamente vengono mostrati tutti i locali nelle vicinanze.

 

Il BMW Group

Il BMW Group è tra i produttori di automobili e motocicli di maggior successo al mondo, con i marchi BMW, MINI e Rolls-Royce. Come azienda globale, il BMW Group gestisce 28 stabilimenti di produzione e montaggio in 13 paesi e ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi.

Nel 2012, il BMW Group ha venduto quasi 1,85 milioni di automobili e oltre 117.000 motocicli nel mondo. L’utile al lordo delle imposte per l’esercizio 2012 è stato di 7,82 miliardi di Euro con ricavi pari a 76,85 miliardi di Euro. Al 31 dicembre 2012, il BMW Group contava 105.876 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione sul lungo periodo e un’azione responsabile. Perciò, come parte integrante della propria strategia, l’azienda ha istituito la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse

 

Chevrolet vuole conoscere le vostre applicazioni preferite

ZURIGO – Chevrolet Europe ha lanciato un sondaggio online per conoscere il  tipo di applicazioni  che gli utenti  preferiscono. Il sondaggio è composto da diverse domande, la prima delle quali è stata pubblicata oggi sulla pagina Facebook di Chevrolet Europe. Si chiede ai partecipanti di indicare quale tipo di applicazioni vorrebbero fossero installate sulla loro auto.
Sulla base di questi risultati, i partecipanti al sondaggio avranno  l’opportunità di evidenziare le caratteristiche fondamentali che vorrebbero per le loro applicazioni preferite. Gli intervistati potranno selezionare una o più risposte da un elenco di possibili risposte,  dopo l’installazione  sul loro profilo di Facebook di una applicazione dedicata all’indagine.

L’esito del sondaggio  verrà elaborato  a dicembre e sarà inserito anche nello sviluppo di nuove applicazioni per il sistema di infotainment Chevrolet  MyLink. La tecnologia MyLink attualmente supporta l’app di navigazione  BringGo, TuneIn e le  applicazioni radiofoniche Stitcher. Tutte e tre le applicazioni possono essere scaricate sullo  smartphone e sono  accessibili tramite il touchscreen  di MyLink,   disponibile su alcuni modelli della gamma  Chevrolet.

Fondata nel 1911 a Detroit, Chevrolet è il quarto marchio mondiale di automobili con vendite annue di quasi 5 milioni di veicoli in oltre 140 paesi. Chevrolet ha una gamma di automobili che si caratterizza per efficienza nei consumi, design espressivo, prestazioni, eccellente rapporto tra qualità e prezzo e l’intelligente tecnologia di infotainment e connettività Chevrolet MyLink. La gamma europea Chevrolet comprende l’innovativa citycar Spark, l’utilitaria Aveo 4 e 5 porte, la compatta Cruze berlina, Hatchback e Station Wagon, il SUV compatto Trax, il crossover familiare Orlando, il SUV Captiva, l’ammiraglia Malibu e le leggendarie supersportive Camaro e Corvette, oltre alla Volt, l’automobile elettrica ad autonomia estesa. Maggiori informazioni su

http://media.gm.com/content/media/it/it/chevrolet/news.html

http://www.chevrolet.it.


 

Samsung Galaxy Grand 2: esperienza visiva di ultima generazione in misura portatile

Samsung Electronics Co., presenta il  Galaxy Grand 2, un dispositivo che offre un’esperienza ottimale di grande schermo su un dispositivo smartphone portatile e compatto. Questa evoluzione della serie Galaxy Grand apporta miglioramenti significativi al suo predecessore, tra cui una migliore esperienza di visualizzazione HD, prestazioni migliorate, e molte altre caratteristiche intuitive. Il Galaxy Grand 2 offre agli utenti un’incredibile esperienza visiva smartphone con un “schermo di 5,25 con rapporto 16:9 HD, perfetto per guardare film, giocare e fare e-reading. il sistema Multi-Window ports multitasking al livello superiore, massimizzando i vantaggi del grande schermo del dispositivo, consentendo agli utenti di eseguire un’applicazione in due finestre allo stesso tempo.

Galaxy Grand 2 offre prestazioni avanzate con un più potente processore 1.2GHz Quad Core e duraturo 2.600 mAh per portare agli utenti fino a 10 ore di riproduzione e di 17 ore di chiamate . Le funzionalità dual – SIM aiutano gli utenti a mantenere un migliore equilibrio tra lavoro e vita o di passare senza soluzione di continuità tra le reti .

Per fornire un’esperienza utente più intuitiva, il Galaxy Grand 2 è dotato di diverse funzioni intelligenti che continuano a impostare la serie Galaxy oltre ad altri dispositivi smartphone presenti sul mercato, tra cui funzioni avanzate della fotocamera come volto migliore, Miglior Fotografia e scatto continuo, nonché come :

Album: Organizzare foto da calendario, e creare e stampare album tutto dal vostro dispositivo

S Translator: Un servizio di traduzione che offre traduzioni istantanee in qualsiasi momento

S Travel: Fornisce guide e informazioni di viaggio per il tuo prossimo viaggio

Sound & Shot: Registra fino a nove secondi di audio con le vostre foto

Samsung Hub: servizio di contenuti unici, che fornisce l’accesso a musica, video, giochi e altro

Group Play: per ascoltare musica, condividere documenti o giocare insieme

Samsung Link: collegare i dispositivi in modo da poter accedere a foto, musica, video e documenti da più posizioni

 

 

LG e Google introducono Google Nexus 5

Sulla scia del successo di Nexus 4, LG e Google collaborano di nuovo per lanciare il primo smartphone con l’ultimo sistema operativo Android 4.4, KitKat. Ricco di nuove funzionalità, Nexus 5 è il telefono Nexus di Google più sottile e più veloce. Con uno splendido display 5 pollici Full HD IPS, Nexus 5 vanta un ampio schermo per un’esperienza visiva senza pari. Leggero, è disponibile in entrambe le versioni da 16GB e 32GB e si presenta come la perfetta combinazione di alte prestazioni, funzionalità e convenienza, grazie al già comprovato hardware LG e al migliore dei software e dei servizi di Google

Nokia Lumia 625

Nokia presenta Nokia Lumia 625, uno smartphone 4G dal costo accessibile, pensato per permettere alle  persone di poter godere di più di ciò che amano. Il Nokia Lumia 625 offre intrattenimento ad alta velocità ad un vasto pubblico grazie al grande schermo LCD super sensibile da 4,7 pollici e all’accesso a Internet 4G. Sulla base del pluripremiato format Nokia Lumia, il Nokia Lumia 625 comprende cinque gusci intercambiabili dai colori vivaci, che si aggiungono alla personalizzazione live Tile di Windows Phone 8.

Il Nokia Lumia 625 offre anche molte innovazioni come una gamma di applicazioni con telecamera integrata come Nokia Smart Camera, offrendo funzioni utili come la rimozione di oggetti indesiderati da immagini, e Nokia Cinemagraph, che trasforma le foto in ricordi di vita con movimento aggiunto.

Galleria fotografica

http://www.myebook.com/ebook_viewer.php?ebookId=122614
Accedi | Disegnato da LM Media