Rubriche archiviate per: NEWS

VIDEO MAPPING & VISUAL ARTS. SEMINARIO & PARTY

Mercoledì 26 Giugno 2019

dalle ore 18.30 alle ore 24.00 – Ingresso libero ISTITUTO NUMEN & FABLAB Milano

Via Lambruschini 36, Milano – Bovisa

 

Mercoledì 26 Giugno 2019, dalle ore 18.30 alle ore 24.00, l’Istituto Numen e il FabLab Milano in collaborazione con NeoTech e Euromilano, in Via Lambruschini 36 in Zona Bovisa vicino all’ex triennale, cuore pulsante del design milanese, saranno promotori di un’iniziativa all’insegna dei nuovi linguaggi di comunicazione multimediali.

Un pomeriggio e una serata dedicata a tutti coloro che sono interessati ad approfondire, o anche solo a scoprire, l’entusiasmante mondo del Video Mapping, dell’Animazione 2D e 3D, della Realtà Virtuale e Aumentata e del Sound Design.

Negli ultimi anni lo sviluppo di queste tecnologie ha permesso di sperimentare nuovi linguaggi e forme d’intrattenimento, dando vita a nuove figure professionali con competenze tecniche ed artistiche necessarie per creare immagini tridimensionali, character design animati e realizzare atmosfere e paesaggi virtuali e molto altro.

Nel corso del seminario a ingresso libero che avrà inizio alle ore 18.30, i partecipanti avranno la possibilità di conoscere e vivere ciascuna arte direttamente dai professionisti del settore: Marco Pucci per il Video Mapping, Paolo Silvestri per l’Animazione 2D e 3D, Fausto Intrieri per Event & Sound Design, Cristian Garzena per la Realtà Virtuale e Aumentata.

Dalle ore 19.30 Dj Set Yana Leles  (from Moscow), Street Food & Drink traghetteranno i presenti fino alle ore 21.30. A seguire il visual Show 3D Holo Gauze Visuals  con Same Guys (from USA) rivelerà uno scenario suggestivo e ricco di ispirazione creativa e artistica, dove il Video Mapping sarà protagonista assoluto.

Gli spazi esterni con le loro strutture architettoniche e il corpo di un performer di danza giapponese Butoh verranno utilizzate come tele per far vivere in prima persona la spettacolarità di questa arte e i creative visual artist saranno, ovviamente, i pittori.

PROGRAMMA SEMINARIO | VIDEO MAPPING & VISUAL ARTS

Ingresso libero | Inizio ore 18.30 fine ore 20.30

Ogni relatore avrà a disposizione 30 minuti per raccontare il proprio mondo creativo e lavorativo e l’evoluzione dello stesso, attraverso l’utilizzo di nuovi mezzi tecnologici e digitali con esempi esposti tramite video o foto, oppure dove possibile, di far provare dal vivo una breve ma esaltante esperienza.

 

18.15 Welcome e introduzione dei relatori

 

18.30 MARCO PUCCI: VIDEO MAPPING

Il video mapping è una tecnologia multimediale che permette di proiettare della luce o dei video su superfici reali, in modo da ottenere un effetto artistico ed alcuni movimenti inusuali sulle superfici interessate. La videoproiezione più comune, ma di grande impatto emotivo, è quella che vediamo sugli edifici architettonici monumentali. Grazie alla sua spettacolarità il video mapping è molto richiesto nel campo della comunicazione, del marketing, del design e dell’arte moderna.

 

19.00 PAOLO SILVESTRI: ANIMAZIONE 2D E 3D

Questo settore, probabilmente il più popolare, è in crescita esponenziale grazie alla sempre più pressante richiesta da parte dell’industria cinematografica e dei videogames di spingersi sempre oltre i limiti fino ad ora sperimentati. Per questo la continua richiesta di personale sempre più qualificato rappresenta un’opportunità unica e straordinaria per chi sogna di fare della propria passione la sua futura professione.

 

19.30 FAUSTO INTRIERI: EVENT & SOUND DESIGN

La figura professionale del Sound Designer compone musiche e suoni per molti settori, moda, cinema, pubblicità, televisione, per nominarne alcuni e deve essere in grado di progettare e gestire la spazializzazione del suono in ambienti chiusi e aperti. Deve saper creare atmosfere sonore coinvolgenti che siano in perfetta armonia con lo stile di un marchio e di un’azienda e per questo sono necessarie conoscenze in ambito musicale, tecnologico, scientifico e acustico.

 

20.00 CRISTIAN GARZENA: REALTÀ VIRTUALE E AUMENTATA

Realtà virtuale e realtà aumentata sono due tecnologie, diverse ma affini, che offrono la possibilità di migliorare nel concreto le capacità dell’essere umano.

La Realtà Virtuale (VR – Virtual Reality), è una realtà artificiale “immersiva” capace di trasportarci in una realtà diversa da quella che stiamo vivendo grazie a dei visori, mentre la Realtà Aumentata (AR – Augmented Reality) rappresenta la sovrapposizione di elementi digitali 3D con l’immagine della realtà attraverso la fotocamera di un qualsiasi dispositivo. Entrambe le tecniche vengono utilizzate in diversi campi, dallo studio di progetti tramite simulazione ad applicazioni per smartphone o tablet, dallo storytelling fino al mondo dei videogiochi.

 

PROGRAMMA PARTY | VIDEO MAPPING & VISUAL ARTS

Ingresso libero | Inizio ore 19.30 fine ore 24.00

 

19.30 DJ SET YANA LELES (from Moscow), STREET FOOD & DRINK

 

21.30 VISUAL SHOW 3D HOLO GAUZE VISUALS SAME GUYS (from USA)

Il gruppo nasce nel 2012 a Los Angeles e da allora continua ad espandere i suoi orizzonti creativi in tutto il mondo con l’obiettivo di rendere ogni esibizione unica. Il loro nuovo progetto è all’insegna dell’innovazione tecnologica e va oltre il semplice Dj-Set grazie alla collaborazione con Roland Synths. In esclusiva per questo evento uno dei componenti di Same Guys si esibirà in una performance dal vivo esaltata dalla strabiliante arte visiva realizzata con 3D Holo Gauze.

 

22.00 VIDEO MAPPING PERFORMANCE

I Visual Artists Luca Dorato e Edoardo Guarnieri, con la supervisione di Marco Pucci e Alex Cayuela, dipingeranno con suggestive video proiezioni le strutture architettoniche esterne come un pittore con la sua tela.

 

22.15 E 23.00 PERFORMANCE TRADITIONAL JAPANESE BUTOH DANCE FT. MULTIMEDIA EXIBITION

La danza Butoh è una forma d’arte contemporanea che ha origini dalla danza e dal teatro tradizionali giapponesi. Annibale Gerolamo Covini, si esibirà in una coreografia di danza Butoh mentre il suo corpo in movimento verrà illuminato e colorato da una proiezione artistica di video mapping.

 

MAIN SPONSOR : NEO TECH Srl – SHAPEMODE Srl – EUROMILANO

PARTNER: FONDAZIONE THE BRIDGE – BARMAN MILANO – ARTDATE – YOUCAN FITNESS FACTORY – MAKERS HUB -DFARM

 

ISTITUTO NUMEN

L’Istituto Numen (Nuovo Istituto di Innovazione Tecnologica e Digitale) nasce grazie al legame con il FabLab Milano e ShapeMode, azienda già affermata nel settore della Digital Fabrication. Con la collaborazione di un team di docenti e professionisti qualificati nell’ambito delle culture digitali e con il sostegno di un network di aziende sparse su tutto il territorio nazionale. L’Istituto propone corsi professionali e accademici di alta specializzazione e relativi ai settori della Digital Fabrication, Design 4.0, Comunicazione e Computer Graphic. Le classi a numero chiuso, sono guidate da manager e professionisti che svolgono attività di ricerca e formazione worldwide: tutto il necessario per creare nuovi professionisti, nuove idee, nuove chiavi per interpretare il futuro.

www.istitutonumen.it

 

FABLAB MILANO

FabLab Milano (Laboratorio di fabbricazione digitale completamente attrezzato) è un luogo di condivisione e coworking, pensato per mettere in comunicazione gli studenti con le aziende e gli artigiani con le imprese, facilitando lo scambio di idee e la nascita di nuovi progetti. La mission del FabLab è fornire accesso alla ricerca a tutti e offrire a chiunque la possibilità di sperimentare e acquisire nuove competenze tecniche.

www.fablabmilano.it

NEO TECH

Neo Tech Srl opera nel settore dell’allestimento tecnico audio video per eventi, mostre d’arte, stand fieristici, set televisivi e spazi commerciali. Affermata sul mercato per le competenze sviluppate nella progettazione e realizzazione di allestimenti tecnologici che richiedono un’elevata personalizzazione e precisione d’installazione. www.neotechsrl.com

 

EUROMILANO

EuroMilano S.p.A. è una società di consulenza, promozione e sviluppo immobiliare che precorrendo i tempi ha potuto realizzare numerosi progetti complessi grazie ad un team valido di architetti ed ingegneri e persone con competenze diverse e obiettivi comuni: pianificare e riqualificare le aree urbane, valorizzare gli spazi esistenti, restituire agli abitanti aree dotate di verde e di strutture capaci di favorire la socialità, garantire la sicurezza degli abitanti, realizzare edifici funzionali ed ecosostenibili. www.euromilano.net

SHAPEMODE

Shapemode srl è una Smart Company specializzata nelle tecnologie più innovative di Additive Manufacturing. L’azienda propone servizi di consulenza, progettazione, prototipazione e vendita delle stampanti 3D. I campi di applicazione sono diversi: dall’industria al campo biomedico, dall’oreficeria al product design. www.shapemode.it

Hotel 500 presenta: ‘Musica in Giardino’

concerto con il Soprano Cristina Gasparetto

e la pianista internazionale Antonija Pacek

 

Firenze, 16 giugno 2019 – Il prossimo 18 giugno a partire dalle ore 20 nel parco dell’Hotel 500 a Calenzano, a 10 minuti da Firenze, Antonija Pacek, pianista e compositrice internazionale proporrà alcuni suoi brani accompagnata dal soprano Cristina Gasparetto.

Antonija Pacek è una compositrice contemporanea che vive a Vienna. La sua passione per la musica è iniziata molto presto. “Quando ho detto ai miei genitori, all’età di sei anni, che mi ero iscritto alla scuola di musica, sono stati colti di sorpresa“, ricorda. Anche se i suoi genitori erano persone modeste, sua mamma prese subito un secondo lavoro per acquistare un pianoforte a sua figlia.

Da allora il suono del pianoforte è più che amore a prima vista: all’età di undici anni compone la sua prima canzone, Tamed Courage, successivamente inclusa dopo molti anni nel suo album di debutto, Soul Colours.

Cristina Gasparetto è un soprano che a undici anni frequentava già il Conservatorio come arpista, a sedici si è iscritta al corso di canto, a diciannove alla facoltà di Musicologia di Cremona.

E’ grazie alla musica che ha trovato la sua dimensione e la sua sicurezza; lo studio della musica e del canto l’hanno plasmata come persona e come musicista a tutto tondo – “Riconosco di essere stata fortunata nell’incontrare nel mio cammino artisti che mi hanno aiutata a crescere attraverso competenza e professionalità”, racconta Cristina.

Alla serata sarà presente anche My Boutonnière, brand reduce dal successo dell’ultima edizione del Pitti appena conclusa: il termine francese indica l’asola (il fiore nell’asola) e veniva indossata su giacche e cappotti maschili. My Boutonnière propone un accessorio di classe realizzato a mano da sarte esperte con meravigliose stoffe, tutto Made in Italy.

Una parte del ricavato della cena verrà devoluto all’ Associaciazione Nuti Luca costituita da Alessandra Gozzini Nuti dopo la scomparsa del marito, a favore della ricerca sulle malattie neurogenerative di origine prionica.

La stilista Elisabetta Garinei vestirà le protagoniste della serata, e anche l’arte sarà presente grazie ad alcune sculture scelte dalla titolare della galleria Il Forte Arte di Forte dei Marmi, Patrizia Grigolini,  e Alessio Musella, Art Director dell’evento.

La serata inizierà alle 20 con un aperitivo in giardino per poi proseguire con una cena servita.
Inizio concerto ore 21 30.

Davide Comaschi e la nuova linea di pralineria in Rinascente

 Il maître chocolatier Davide Comaschi, campione del mondo,

lancia la sua nuova linea di pralineria in Rinascente a Milano

e il suo pastry shop al Forte Village nel sud della Sardegna

Sempre alla ricerca della perfezione nel mondo della pasticceria Davide Comaschi dal 4 giugno ha aperto il suo chocolate corner al settimo piano de La Rinascente a Milano, il luogo migliore della città meneghina dove trovare e gustare le eccellenze italiane. Ed è proprio qui che il maître chocolatier lancia la sua nuova linea “Unforgettable chocolate experience”.

Davide Comaschi coniuga gusto e design in un percorso esperienziale unico per offrire agli amanti del cioccolato indimenticabili degustazioni: la qualità del cioccolato, la freschezza degli ingredienti e il loro equilibrio, uniti alla bellezza delle forme rendono le sue creazioni un piacere indimenticabile.

Obiettivo del maitre chocolatier Davide Comaschi, unico italiano ad aver vinto il World Chocolate Masters, è quello di far conoscere le delizie italiane attraverso prodotti di pralineria. Ogni prodotto, sapientemente curato, è la sintesi perfetta dei sapori e dei profumi d’Italia, un vero viaggio per tutti i foodlovers.

Conosciuto come pastry chef e maître chocolatier a livello internazionale per la sua creatività e il suo tocco di design nel mondo del cioccolato, dopo aver lanciato e diretto il Chocolate Academy Center Milano, punto di riferimento per la formazione dei professionisti della pasticceria, ha di recente assunto il nuovo prestigioso ruolo di Global Creative lead per Callebaut, brand numero uno al mondo nel settore del cioccolato.

Per tutti i visitatori de La Rinascente è possibile gustare in anteprima la nuova linea “Unforgettable chocolate experience” con la Galaxy Collection 2019 che prende forma dalla pralina con cui Comaschi ha vinto il campionato mondiale. La collezione si sviluppa in dieci esperienze gustative uniche, ispirate agli dei dell’olimpo che animano il nostro universo: una vera galassia di sapori e aromi racchiusi in una gustosa camicia di cioccolato dai diversi colori. La nuova linea di praline e cioccolato firmata da Comaschi esplora infatti tutti i colori del cioccolato; dal nero del fondente sino ad arrivare al gold e alla nuova categoria Ruby Chocolate, il cioccolato naturalmente rosa che ha conquistato il mercato con il suo gusto fresco e piacevole.

Il corner di Davide Comaschi offre oltre alle praline, una selezione di cinque gusti di cioccolato e una delicata produzione di biscotteria denominata “Viaggio in Italia”.

Nello stesso periodo è stato inaugurato il suo chocolate and pastry shop nell’elegante Piazzetta del Forte Village Resort. Situato sull’incantevole costa della Sardegna Meridionale, a circa 40 km dall’aeroporto di Cagliari, il Forte Village è una destinazione con fascino senza pari dove vivere esperienze uniche ed indimenticabili. La pasticceria Davide Comaschi offre oltre alle praline, una selezione di dieci gusti di gelato e sorbetti, e una delicata produzione di pasticceria mignon e dolci monoporzioni. Gli ospiti del Forte Village, in particolare gli stranieri, avranno così la possibilità di vivere tutti i sapori italiani interpretati dal più importante maître chocolatier italiano.

 

Genius Loci – Oltre il Manicomio

 Il 6° evento di L’Arte non Mente si inaugura l’8 giugno alle ore 18:30

nell’ex Ospedale Psichiatrico di Udine e proseguirà fino al 7 luglio

 

Udine, 4 giugno 2019 – Sabato 8 giugno alle ore 18:30 apre ufficialmente la sesta edizione di L’Arte non mente – Genius Loci – Oltre l’ex Manicomio.

Quest’anno sono stati coinvolti artisti e professionisti a livello nazionale ed internazionale, sensibili alla tematica della manifestazione, per rendere questa iniziativa sempre più ad ampio raggio d’azione: lo scopo principale per l’Arte non Mente rimane la divulgazione delle problematiche che questi luoghi, come l’ex Ospedale Psichiatrico, hanno sempre portato con sé, affinché nulla di quanto accaduto debba mai più ripetersi.

Ancora una volta l’Arte ha il compito di denunciare, di raccontare, di non far dimenticare qualcosa che in troppi fingono non sia accaduto.

Ancora una volta le donne in primo piano, donne scomode, che venivano rinchiuse sane, per poi, giorno dopo giorno alienarsi, fino ad annullarsi.

Alla conferenza stampa, oltre a tutti gli artisti, Giorgia Cuttini e la sua compagnia di ballo che è parte integrante della manifestazione con la performance “la Mente che danza”, e il responsabile della comunicazione di questa edizione, Alessio Musella, in primo piano ci saranno:
Fabrizio Cigolot Assessore alla Cultura del Comune di Udine, Simonetta Bonomi, soprintendente MiBAC Archeologia Belle Arti e Paesaggio FVG, Vania Gransinigh conservatrice dei Civici Musei di Udine e madrina della sesta edizione, Mariangela Bertoni Direttrice DSM, Felicitas Kresimon Presidente della Cooperativa Duemilauno Agenzia Sociale e in qualità di Moderatrice la dott.ssa Donatella Nonino, referente del servizio CIDR Udine per la Cooperativa Duemilauno, ideatrice e curatrice di L’Arte non Mente.

La critica d’Arte Francesca Agostinelli presenterà le mostre partendo dal padiglione 5, ex cucine, (che ospita la personale dell’Artista Adele Ceraudo) per poi procedere toccando tutti i luoghi interessati, le installazioni esterne per terminare nel padiglione 9, luogo in cui il Duo TTOZOI ed altri 7 artisti hanno dato origine al “Genius Loci“.

Alla fine del percorso verrà mostrato in anteprima il cortometraggio di denuncia realizzato nel parco dell’ex Ospedale Psichiatrico di Udine dal regista Duccio Forzano,  cortometraggio interpretato e fortemente voluto dall’artivista Adele Ceraudo per dare il massimo della visibilità ai temi trattati.

LEONARDO HORSE PROJECT: I CAVALLI DI DESIGN ENTRANO IN CITTÀ

Dalla Galleria del Corso a XXIV Maggio: le prime riproduzioni decorate del Cavallo di Leonardo saranno collocate in zone simbolo di Milano.

Giovedì 2 maggio, in occasione del 500esimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci, i primi Cavalli di Design realizzati da Snaitech all’interno del progetto Leonardo Horse Project, lasciano l’Ippodromo Snai San Siro, dove sono rimasti durante tutta la Design Week e per tutto il mese di aprile. Dopo aver ricevuto visite da migliaia di cittadini milanesi e non, i Cavalli escono dall’Ippodromo per invadere pacificamente la città e prendere posizione in zone simbolo di Milano, dove resteranno sino al 30 ottobre.

Con questa contaminazione cittadina Snaitech vuole rendere omaggio al grande artista Leonardo da Vinci, ma anche portare in città il Cavallo di Leonardo, la maestosa statua di bronzo situata allIppodromo Snai San Siro, riprodotto in tredici diverse opere. Grazie all’app di realtà aumentata Leonardo Horse Project, cittadini e turisti potranno interagire con i cavalli e vivere in un’esperienza immersiva la storia del Cavallo di Leonardo, vedere le interviste degli artisti che hanno interpretato le riproduzioni e approfondire gli studi equestri fatti dal genio toscano. Non solo, grazie alla geolocalizzazione prevista dall’app, sarà possibile spostarsi per Milano seguendo la dislocazione dei Cavalli, consentendo così ad un numero sempre maggiore di persone di conoscere il Cavallo di Leonardo e di conseguenza l’Ippodromo Snai San Siro.

Di seguito l’elenco delle location nelle quali saranno dislocati i Cavalli.

Piazza XXIV Maggio Qui sarà collocato il destriero nato dalla collaborazione tra Andrea Mancuso (Analogia Project) e lo studio di moda Miaoran e ornato da una preziosa gualdrappa, che richiama la tradizione medievale e rinascimentale.

Piazza Olivetti Questa piazza sarà la casa di Eolonard, il destriero alato dello scultografo Daniele Papuli il cui nome nasce dall’anagramma tra il nome di Leonardo e quello di Eolo, dio dei venti. Il Cavallo alato Eolonard eredita il sogno tutto leonardiano di librarsi nell’aria, superando i limiti della materia.

Piazza Portello Qui, a pochi passi dal Monte Stella, sarà posizionato Colornori, dal coreano giocare con il colore. L’opera del designer tedesco Markus Benesch è avvolta da nastri colorati che diventano decoro del manto del Cavallo, dal muso fino ad arrivare agli zoccoli.

Galleria del Corso Una piccola deviazione consentirà alle migliaia di passanti che quotidianamente affollano Corso Vittorio Emanuele di ammirare lo splendido destriero realizzato dallo stilista Antonio Marras.

Università degli Studi di Milano – Cortile Filarete (Festa del Perdono) Dal 6 maggio lo splendido chiostro dell’Università Statale di Milano sarà la casa del magnifico unicorno realizzato da Simone Crestani, decorato con un corno realizzato in vetro lavorato a mano e applicato ad una maschera in cuoio nero che copre il muso.

Bisognerà invece attendere ancora qualche settimana per ammirare per le strade di Milano i Cavalli di Serena Confalonieri (dal 16 maggio in Piazza XXV Aprile), Mario Trimarchi (dal 12 maggio in Piazza Sant’Ambrogio), Marcel Wanders (dall’8 giugno in Piazza San Carlo), Marcelo Burlon (dal 31 Giugno al Parco City Life), Elena Salmistraro (dal 2 Settembre in Piazza Missori), Matteo Cibic (dal 31 agosto Biblioteca degli alberi), Vito Nesta (dal 2 Settembre alla Rotonda della Besana), Roberto Fragata (dal 13 Giugno in Piazza Duca d’Aosta).

COLPO DI SCENA

Dal 9 al 26 maggio 2019

Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro
presenta

Carlo Buccirosso

COLPO DI SCENA

scritto e diretto da Carlo Buccirosso

con
Gino Monteleone, Gennaro Silvestro, Peppe Miale, Monica Assante di Tatisso, Elvira Zingone, Giordano Bassetti, Fiorella Zullo, Matteo Tugnoli, Roberta Gesuè

 

scene Gilda Cerullo e Renato Lori

musiche Paolo Petrella

costumi Zaira de Vincentiis

disegno luci Francesco Adinolfi

consulenza speciale Luciano Nigro

aiuto regia Martina Parisi

coordinatore effetti speciali Simone Petrella

foto di scena Gilda Valenza

produzione esecutiva A.G. Spettacoli

Lo spettacolo ha debuttato a novembre 2018 e approda al Teatro Manzoni dopo 130 repliche.

Questa invenzione di Carlo Buccirosso, commedia dalla trama poliziesca a tratti thriller tra le più divertenti del sua repertorio, affronta temi di grande attualità come la violenza sulle donne e la recidività dei reati, ma con rispetto e sincerità e con quell’ironia che suscita la risata regalando la riflessione. Al centro della vicenda, sviluppata dapprima in un commissariato di provincia e poi in una lussuosa casa di montagna, c’è l’integerrimo vice questore Piscitelli, attorno alla cui caparbietà e fermezza di paladino della giustizia ruotano gli altri personaggi della vicenda: il suo anziano genitore affetto da Alzheimer, la sua badante rumena, ispettori, sovrintendenti ed agenti di polizia, il carnefice e la sua vittima predestinata. Ma quando tutto sembra scontato e lineare, tra imprevisti,

azioni di polizia ed una serie di situazioni esilaranti ai limiti del grottesco, negli ultimi venti minuti della commedia si assisterà a ciò che nessuno mai avrebbe potuto prevedere… un colpo di scena degno di una pellicola cinematografica!


La trama

In un classico commissariato di provincia, il vice questore Eduardo Piscitelli, conduce da sempre il proprio lavoro nel rispetto del più integerrimo rigore, con la consapevolezza di svolgere le mansioni di garante dell’ordine pubblico e difesa della sicurezza del cittadino, con la tenacia e la fede di un missionario, inviato dal cielo esclusivamente per ripulire la terra dalle nefandezze degli uomini scellerati che minacciano la gente cristiana che vorrebbe condurre in pace una vita serena…

Nell’ufficio del paladino Eduardo, si barcamenano una serie di fidi scudieri nel tentativo di debellare “le barbarie di tutti i santi giorni”…dall’inossidabile tartassato ispettore Murolo, ai giovani agenti rampanti Varriale, Di Lauro e Farina, all’esperta rassicurante sovrintendente Signorelli…una sorta di cavalieri della tavola rotonda, attorno alla quale si aggirano le insidie quotidiane della delinquenza spicciola, lontana sì dagli echi mortali del terrorismo mondiale, ma angosciosamente vicina al respiro del singolo cittadino, a difesa del quale il vice questore si vedrà costretto all’inevitabile sacrificio di un capro espiatorio a lui tristemente noto, tale Michele Donnarumma, vittima predestinata, agnello feroce dall’aspetto inquietante, che sconvolgerà la salda religione di Piscitelli, come il più spietato e barbaro dei saraceni!

Solo allora il paladino Eduardo, per la prima volta nella sua vita, cercherà conforto nel tepore degli affetti familiari, trovando così rifugio tra le mura sicure della propria casa di montagna, dove ad attenderlo ci saranno suo padre ex colonnello dell’esercito affetto da Alzheimer, la dottoressa Cuccurullo sua neurologa di fiducia, e Gina bisbetica badante rumena, che con amorevole follia proverà a nascondere strenuamente una verità segregata da anni nel suo cuore…

E come nella più classica sceneggiatura thriller, anche i saldi ed integerrimi comandamenti del vice questore Piscitelli vacilleranno di fronte all’imprevedibile colpo di scena finale.

Carlo Buccirosso

 

TEATRO MANZONI

ORARI: feriali ore 20,45 – domenica ore 15,30

BIGLIETTI:
Poltronissima Prestige € 35,00 – Poltronissima € 32,00 – Poltrona € 23,00

Poltronissima under 26 € 15,50

 

CAVEMAN

5 maggio 2019 ore 20,45

Soldout e Mogul Holding

presentano

MAURIZIO COLOMBI

in

CAVEMAN


di Rob Becker
adattamento Maurizio Colombi e John Peter Sloan 

musica dal vivo con la Cave Band 

Regia Teo Teocoli


disegno luci Raffaele Perin

video Beggi Jonsson

attrice video Elisa Panfili

 

Sei al 7° anno di matrimonio? Ti stai per sposare? Vi state lasciando? State per andare a vivere insieme? … Ti conviene vedere Caveman!

Continua in Italia il grande successo di CAVEMAN l’uomo delle caverne, il più famoso spettacolo sul rapporto di coppia a livello planetario.

La versione italiana dello spettacolo raggiunge e batte il grande successo avuto a Broadway, dove CAVEMAN, con 702 performance era il monologo più longevo della storia.

Il successo si è diffuso nel mondo con cifre di tutto rispetto: 10 milioni di spettatori, 22 traduzioni differenti, in scena contemporaneamente in 30 paesi nel mondo ed è stato anche Vincitore del PREMIO LAURENCE OLIVER come Miglior Spettacolo d’Intrattenimento.

Tutto ciò ha trasformato CAVEMAN in un fenomeno di costume mondiale.

In Italia CAVEMAN è arrivato nel 2009, dove l’adattamento e la traduzione . per volontà di Rob Becker, il creatore del testo letterario originale – sono stati curati da Maurizio Colombi. La produzione è un tandem che vede affiancati la Theater Mogul, compagnia di produzioni teatrali globali, e Soldout.

Per l’ottava stagione consecutiva CAVEMAN sarà ancora in scena, grazie alle richieste di spettatori e teatri che confermano quanto questo spettacolo, con il suo spirito leggero, sia gradito ed amato nel panorama teatrale italiano.

Nel 2012 la versione italiana adattata da Maurizio Colombi vince il titolo di miglior Caveman nel mondo, “Best Caveman”, tanto che viene ripresa come esempio dalle produzioni all’estero.

Con CAVEMAN si ride (sino alle lacrime) e ci si riconosce, ma soprattutto si raccoglie un messaggio d’amore sulla coppia e sulla famiglia. Lo confermano i giudizi ed i commenti degli spettatori stessi. Il successo di CAVEMAN è cresciuto in maniera sotterranea e spontanea, grazie al “passa parola” degli spettatori.

CIFRE E CURIOSITA’ IN ITALIA:

L’hanno visto oltre 350.000 spettatori.

Ha debuttato nel 2010 come prova al teatro San Luigi di Concorezzo.

Gli spettatori che hanno visto lo spettacolo più di 7 volte vincono un free pass che gli dà la possibilità di tornare gratuitamente quando vogliono e di accedere al back stage.

I suggerimenti più belli sugli aneddoti della vita di coppia, inviati a Maurizio Colombi, sono premiati con un biglietto omaggio e sono inseriti nel testo dello spettacolo, la stessa sera.

Lo spettacolo si avvale di una band musicale, la CAVE BAND, composta da 5 musicisti: Davide Magnabosco, Angelo Di Terlizzi, Alberto Schirò, Americo Costantino.

 

sito: www.caveman.it

 

TEATRO MANZONI

 BIGLIETTI

Prestige € 27,00 – Poltronissima € 25,00 – Poltrona € 18,00 – Under 26 anni € 17,00
 

 

Milano Food City 3-9 Maggio

In Confcommercio Milano a Palazzo Bovara:

La Colazione Conviviale Sana e Gustosa

Chocolate Academy presenta

Pane & Cioccolato

Poche Calorie e Tanta Energia

 

Dal 3 al 9 maggio ritorna Milano Food City, il più grande evento dedicato alla cultura alimentare che si tiene in concomitanza con TuttoFood, il Salone Internazionale dell’Agroalimentare in programma dal 6 al 9 maggio nei padiglioni di Fiera Milano.

Per l’inaugurazione conviviale con le istituzioni e i partner di Milano Food City, che si terrà il venerdì 3 maggio alle 8.30 a Palazzo Bovara, storica sede del Circolo del Commercio di Confcommercio Milano, in corso Venezia 51, il maître chocolatier Alberto Simionato, neo direttore di Chocolate Academy Center Milano e Matteo Cunsolo presidente dell’associazione panificatori di Confcommercio Milano, presenteranno la loro ricetta all’insegna della sana alimentazione e dello sport per un corretto stile di vita e un consumo consapevole: Pane & Cioccolato, poche calorie e tanta energia.

Alberto Simionato ha selezionato un cioccolato rivoluzionario con solo l’1% di zucchero che si chiama Ecl1pse prodotto da Callebaut, storica azienda belga e lanciato già con successo nel Regno Unito per rispondere ad una forte campagna governativa per la riduzione degli zuccheri negli alimenti. “Ecl1pse- afferma il maître chocolatier Simionato – è la prima vera ricetta del cioccolato al latte belga contenente solo l’1% di zucchero aggiunto. Dal gusto intenso di cioccolato, con la cremosità del latte, questo tipo di cioccolato è indicato per ricette a basso contenuto calorico ma con tutti i minerali e l’energia del cioccolato.” Il cioccolato Ecl1pse con frutta secca lavorato da Simionato, sarà abbinato il pane ricco di fibra realizzato da Matteo Cunsolo.

Pane e cioccolato è un grande classico dal sapore intenso che permette di avere lo sprint migliore per affrontare qualsiasi tipo di giornata: nello sport, nel lavoro ma anche nel tempo libero.

L’appuntamento “Il buongiorno si vede dal mattino…” è realizzato da Confcommercio Milano in collaborazione con la Fondazione Umberto Veronesi e Apci – Associazione Professionale Cuochi Italiani e si inserisce nel programma del grande palinsesto dedicato anche a Leonardo da Vinci “Genio e Creatività” organizzato da: Comune di Milano, Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza, Fiera Milano, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e Fondazione Umberto Veronesi, Coldiretti Lombardia e Assolombarda.

 

 

SEGUI LA CHOCOLATE ACADEMY MILANO SUI SOCIAL:

Facebook: www.facebook.com/chocolateacademyMilano/

Twitter: twitter.com/ChocoAcademyMI

Instagram: chocolateacademymilano

Hashtag ufficiale: #ChocolateAcademyMI

DIVERSITY FOR PEACE

DIVERSITY FOR PEACE!

Mostra artistica in Piazza San Marco in celebrazione della nuova era giapponese “REIWA”

Presentata dal Karuizawa New Art Museum presso le Procuratie Vecchie

Inaugurazione alla presenza degli artisti martedì 7 maggio alle ore 13:00

 

Venezia, 24 Aprile 2019 – Il Karuizawa Art Museum ha annunciato una mostra artistica che celebrerà’ l’inizio della nuova era giapponese. La mostra si terrà nelle Procuratie Vecchie di Piazza San Marco – Venezia durante la 58esima Biennale dell’ Arte, da mercoledì 8 Maggio fino a Domenica 24 Novembre 2019.

“DIVERSITY FOR PEACE!” vuole essere la vetrina di 10 giovani artisti provenienti da tutto il mondo esibendo i loro variati stili ed approcci artistici in una celebrazione di libertà’ creativa: Florentijn Hofman (The Netherlands), Ronald Ventura (Philippines), Huang Yuxing (China), Miwa Komatsu (Japan), Yang Yongliang (China), Chris Succo (Germany), Fabio Modica (Italy), Æsa Björk (Island / Norway), Ahhi Choi (Korea / Japan ), Ryotaro Muramatsu NAKED (Japan).

Il concetto di “DIVERISTY FOR PEACE!” è sincronizzato col significato del nome della nuova era giapponese “REIWA” (令和) che simboleggia il concetto che: “Pace e Cultura fioriscono in un ambiente di accettazione della diversità.”

Il periodo REIWA sarà la nuova era giapponese. Inizierà il 1° Maggio 2019, quando il Principe Naruhito, figlio dell’ Imperatore Akihito, ascenderà al trono come 126esimo Imperatore del Giappone.

Questo è un messaggio di speranza che l’arte possa contribuire ad avvicinare tra loro persone di background culturali, sociali, di orientamenti sessuali completamente diversi tra di loro.

La mostra esibirà opere di giovani artisti di livello internazionale provenienti da paesi di tutto il mondo, i quali portano le loro esperienze personali di vita ed artistiche, contribuendo al tema centrale dell’ esposizione “DIVERSITY FOR PEACE!”.

 

Tre Giorni del Cuore

Forte dei Marmi: una ‘Tre Giorni del Cuore’

a favore dei bambini poveri in Honduras

Dal 3 al 5 maggio i naufraghi dell’Isola dei Famosi

si ritroveranno in Versilia

Forte dei Marmi, 1° maggio 2019 – L’Associazione Onlus Olimpiadi del Cuore, fondata dal giornalista televisivo e scrittore Paolo Brosio, reduce dall’esperienza dell’Isola dei Famosi, organizza  a Forte dei Marmi , una “Tre Giorni del Cuore“, una serie di eventi di beneficenza per raccogliere fondi a favore dei bambini poveri delle favelas de La Ceiba in Honduras.

Tanti i nomi che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa di Paolo Brosio. Sarà presente il vincitore del programma Marco Maddaloni e i finalisti Marina La Rosa e Luca Vismara, oltre ad Aaron Nielsen, Riccardo Fogli, Sarah Altobello, Youma Diakithè, Demetra Hampton, Victoria e Virginia Mihajlovic, Giorgia Venturini, Joe Squillo, Ariadna Romero e Stefano Bettarini.

 

Patrizia Grigolini, titolare della Galleria il Forte Arte,  ha aderito con piacere all’iniziativa: durante la tre giorni dedicata  alla raccolta fondi, domenica 5 Maggio alle ore 11, organizzerà un  aperitivo presso la sede della Galleria in Via Carducci 16,  per  Paolo Brosio e i “naufraghi” dell’ultima edizione dell’Isola dei Famosi e tutti i presenti.

Con l’occasione è stato coinvolto anche l’artista Chicco Chiari che, assieme alla galleria Il Forte Arte,  donerà la scultura “Ghost” in beneficenza, l’opera  verrà sorteggiata tra tutti i presenti .

Durante l’aperitivo il batterista dei Tiromancino, Michele Vannucci, sarà protagonista di una performance, suonando lo strumento scultura in marmo “S’Tone”, opera dell’artista Chicco Chiari.

L’idea dell’associazione è di riproporre l’evento ogni anno per fornire un concreto sostegno alle famiglie più povere.

 

Galleria fotografica

http://www.myebook.com/ebook_viewer.php?ebookId=122614
Accedi | Disegnato da LM Media