Design

Gli occhiali dell’infermiere

La professione di Filippo Gentile, in questi mesi di pandemia, è stata una di quelle che abbiamo imparato a considerare nella sua inestimabile importanza. Infermiere in un grande ospedale lombardo, Filippo ha vissuto in prima linea l’emergenza sanitaria che ci ha travolto. Oggi ognuno di noi si augura di tornare presto se non proprio alla vita di prima almeno a poter considerare ancora il lavoro, certo, ma anche le passioni del tempo libero. La sua è legata al mondo dell’artigianato e del design. Utilizzando piccoli pezzi di legno che finirebbero al macero o trasformati in pellet, Filippo Gentile costruisce montature per occhiali, realizzate sia in massello che con impiallacciature. Tutto è nato dalla semplice necessità di cambiare occhiali.

Motivato anche dalla prospettiva di risparmiare, Filippo comincia a fare tutto da solo, senza l’aiuto e i consigli di nessuno. Grazie ad alcuni amici che gli procurano il materiale giusto, passo dopo passo, sbaglio dopo sbaglio, ha acquisito le abilità necessarie a creare dei funzionali pezzi unici. Vive a Mariano Comense, in Brianza, circondato da ditte che utilizzano legno in qualsiasi forma. Massello, impiallacciato, tranciato…il suo desiderio sarebbe quello di collaborare con queste aziende, utilizzando i loro scarti per creare i suoi occhiali e contribuire anche a ridurre lo spreco di una risorsa naturale che accompagna l’uomo da migliaia di anni.

Pubblicità